Archivi della categoria: News in evidenza

16-008 Progetto di formazione per giovani apprendisti muratori, finalizzato alla realizzazione di una scuola secondaria a Mahonda, Burundi.

Costruire una scuola secondaria, dove poter apprendere un mestiere, utilizzando i momenti della costruzione come cantiere di stage per i giovani che hanno già una base di’istruzione per imparare un mestiere. Pochi insegnanti a dirigere il cantiere e molti allievi ad imparare il mestiere di muratore.

16-009 Rifacimento del tetto della sala polivalente parrocchiale del villaggio di Ndianganè-Camerun

La Chiesa-sala polivalente, costruita in economia e con stile africano 50 anni fa, soffre per il peso degli anni. Il suo tetto è totalmente rovinato dalle grandi piogge (sembra un passino!) Ciò rende impossibile effettuare le celebrazioni durante la stagione delle piogge. Molte attività formative vengono fatte in questa sala, sempre a rischio di dover smettere se viene la pioggia.

IL Friuli insanguinato da questi ragazzi

  Non si può morire così.   E’ il momento della preghiera.   Per i friulani Cristian Rossi, di Feletto Umberto, e Marco Tondat, di Cordovado. E per le altre vittime dell’attentato di Dhaka (gli italiani sono Adele Puglisi, Claudia Maria D’Antona, Nadia Benedetti, Vincenzo D’Allestro, Maria Rivoli, Claudio Cappelli e Simona Monti). E per le vittime degli altri attentati, come quello di 123 morti … Continua a leggere IL Friuli insanguinato da questi ragazzi »

Donare un anno a chi ha bisogno.

La Caritas di Udine cerca SEI VOLONTARI per l’anno di servizio civile nazionale da svolgere in Etiopia e in Grecia. «L’opportunità offerta con l’Anno di volontariato sociale consentirà ai volontari di dedicarsi al settore educativo, educativo-formativo o di sviluppo comunitario in ambito rurale.
E una figura, in particolare, sarebbe trasversale ai diversi settori, quindi impiegata in ambito logistico e di coordinamento progettuale».

16/003 Costruzione di servizi igienici per la scuola media di Rentachintala

Il progetto prevede la costruzione di un edificio da adibire a servizi igienici (toilette per le ragazze e orinatoi per i maschi) per gli oltre 800 alunni della Scuola Media ubicata in Rentachintala e frequentata da ragazzi e ragazze dei villaggi circostanti e che attualmente ne è completamente sprovvista. Invero gli alunni/e sono costretti a soddisfare i loro bisogni all’aperto, con evidenti conseguenze sull’igiene e la salute dei medesimi, nonché sull’inquinamento del suolo.

Inoltre, mentre i ragazzi si adattano a soddisfare i loro bisogno nei campi vicino alla scuola, le ragazze, per il loro innato senso di pudore, o evitano di recarsi all’esterno trattenendosi, con conseguenti problemi di vario tipo quali infezioni urinarie e renali, o tornano a casa per i loro bisogni o addirittura disertano la scuola e abbandonano definitivamente gli studi. Ed è anche per evitare che questo accada che è importante costruire le toilette, specie per le ragazze, i cui problemi di dignità, privacy e sicurezza verrebbero così salvaguardati.