Le campagne per la quaresima

Nella campagna quaresimale viene fatta una proposta a tutte le parrocchie della diocesi di Udine e alle singole persone per una iniziativa unitaria in risposta a emergenze o situazioni di bisogno straordinarie che vengono portate alla nostra attenzione.

La Campagna 2020 è dedicata al terremoto che ha colpito l’Albania nel novembre 2019.

Terremoto in Albania

ricostruiamo la comunità

Il sisma del 26 novembre 2019


I forti legami di solidarietà maturati negli anni tra le comunità del Friuli e le comunità dell’Albania ci spingono in questa Quaresima a farci presenti al fianco delle popolazioni terremotate, duramente provate dal sisma che il 26 novembre 2019 ha colpito la zona settentrionale del Paese. 51 persone sono morte, oltre 2000 sono rimaste ferite.

La Campagna Quaresimale a cura del Centro Missionario Diocesano “Un pane per amor di Dio” sarà dedicata a sostenere la ricostruzione e/o la riabilitazione di alcune case in una comunità della Diocesi di Durazzo, zona epicentro del sisma.

La parrocchia sarà individuata di concerto con Caritas Italiana e Caritas Albania.

Quest’ultima ha offerto in questi mesi riparo temporaneo a 250 sfollati, distribuito tende per 70 famiglie; letti e coperte per 500 persone;

pasti e kit igienici per 2.000 persone; supporto psicosociale alle comunità e attività di animazione per i bambini. Nel piano di intervento che sarà attuato nel prossimo breve (2020) e medio periodo (2022) un settore specifico è dedicato alla ricostruzione e riabilitazione delle case e/o degli spazi comunitari, con particolare riguardo ai nuclei più vulnerabili.

Il piano di intervento di ricostruzione e riabilitazione delle case e/o degli spazi comunitari di Caritas Albania prevede la collaborazione con Caritas Udine per interventi di medio e lungo periodo da realizzarsi a partire da marzo 2020 per proseguire lungo tutto il corso dell’anno.

Cosa possiamo fare


Gli aiuti sono stati raggruppati in base alla tipologia di intervento:

  • fino a 20.000€ per interventi di ricostruzione case;
  • fino a 10.000€ per interventi di riparazione di case gravemente danneggiate;
  • fino a 5.000€ per interventi di riparazione di case lievemente danneggiate;
  • fino a 2.000€ per arredi e mobilio;
  • fino a 10.000€ per la riabilitazione di strutture comunitarie.

Le modalità di intervento definite da Caritas Albania prevedono le seguenti fasi:

  1. incontri con le parrocchie e i parroci per l’individuazione in loco delle priorità di intervento e dei nuclei familiari più vulnerabili (marzo-aprile 2020);
  2. incontro con le famiglie beneficiarie (maggio-giugno);
  3. avvio dei lavori e supporto al nucleo famigliare e alla comunità (luglio-dicembre);
  4. monitoraggio dell’intervento (gennaio-febbraio 2021).

 

Invitiamo tutte le persone e le parrocchie del Friuli, nelle quali è ancora forte la memoria del sisma del 1976 e dei successivi anni della ricostruzione, a sentirsi particolarmente vicine alle comunità albanesi. La Campagna “Un pane per amor di Dio”, in base a quanto sarà raccolto, consentirà di affiancare e sostenere il percorso di riedificazione delle case assieme al consolidamento e alla cura dei legami comunitari.