Progetto di sviluppo rurale comunitario, rivolto alle donne

La finalità generale del progetto è quella di contribuire a migliorare le condizioni di vita della popolazione rurale in Etiopia, in particolare promuovendo l’empowerment di genere nelle attività agricole. Mentre nello specifico l’obiettivo è quello di migliorare i redditi delle famiglie rurali di Emdibir coinvolte quali beneficiarie dall’intervento e l’apporto nutrizionale della loro dieta attraverso il rafforzamento

Quattro delle 16 donne beneficiarie dell’intervento

 A novembre del 2015 è stato inaugurato un intervento annuale in ambito rurale che ha visto la luce grazie a diverse missioni e ad un intenso sforzo da parte di una solida rete di collaborazione tra associazioni italiane di supporto ad Emdibir. L’intervento è diretto ad un gruppo di donne (in questa prima fase 16 ma in futuro si vorrebbe estenderlo) e rispettive famiglie che verranno sostenute e incentivate nelle loro attività nel settore rurale (distribuzioni di piantine, sementi, attrezzi agricoli, semplici sistemi di irrigazione e formazione specifica) e appoggiate anche dal punto di vista alimentare (sistemi sicuri di cottura, introduzione di alimenti che apportino maggiori elementi nutritivi alla dieta). Tale intervento è concepito, per contrastare la povertà e la fame, fronteggiando i periodi di siccità e dare impulso al settore rurale, principale risorsa disponibile per la popolazione in loco.

Assieme a Missiòn Onlus l’intervento è sostenuto da un gruppo affiatato di professori delle Università di Udine e Piacenza (dipartimenti di agricoltura) e dal

Alcune delle 16 donne beneficiarie dell’intervento, assieme all’agronomo e all’agente comunitario che le seguono

l’Associazione di Pavia “Un chicco per Emdibir”;

La finalità generale del progetto è quella di contribuire a migliorare le condizioni di vita della popolazione rurale in Etiopia, in particolare promuovendo l’empowerment di genere nelle attività agricole. Mentre nello specifico l’obiettivo è quello di migliorare i redditi delle famiglie rurali di Emdibir coinvolte quali beneficiarie dall’intervento e l’apporto nutrizionale della loro dieta attraverso il rafforzamento, in termini di quantità e qualità, della loro capacità produttiva agricola e zootecnica.
Il progetto sta concludendosi ma stiamo già programmando una seconda fase di consolidamento e ampliamento per il biennio 2016-2018.