14-008 Impermeabilizzazione delle terrazze del Collegio di Nostra Signora dell’Orto a Montevideo

Realizzazione urgente di opere di riparazione, di impermeabilizzazione e di sostituzione delle coperture leggere, esistenti da oltre 100 anni e molto danneggiate,che portano notevole umidità specialmente all’ultimo piano dell’edificio. I lavori inizieranno dalle terrazze più deteriorate, togliendo la impermeabilizzazione esistente,

 

Paese: URUGUAY  
 Località: Montevideo   
 Responsabile e Referente: Suor Maria Gonzaga Bruna Tushar  
(missionaria di San Giorgio di Nogaro)   

Contesto Generale:
 

   L’Uruguay è uno stato dell’America Meridionale che si affaccia all’Oceano Atlantico e  confina con il Brasile e l’Argentina. Prende il nome dal suo fiume principale.  La sua superficie è di 176.215 kmq e la sua popolazione, concentrata soprattutto nella  zona costiera e quasi totalmente bianca, è di circa 3.500.000 di abitanti, per la maggior  parte (il 90%) di origine europea, soprattutto italiani, spagnoli e francesi. L’elemento  indio è praticamente estinto.  I primi insediamenti da parte spagnola risalgono al 1624. Negli anni successivi ci furono  rivalità con i portoghesi, giunti dal Brasile, che contestarono agli spagnoli la proprietà  del territorio. Tale rivalità continuò sino al 1777, quando il territorio passò sotto il  dominio spagnolo sino al 1825, quando, a seguito di insurrezioni da parte di nazionalisti  uruguayani, venne riconosciuta l’indipendenza del paese. Attualmente è una repubblica  presidenziale con capitale Montevideo, fondata nel 1726, con circa   1.400.000 abitanti.  Il tasso di alfabetizzazione, tra i più alti dell’America Latina, è del 98%. L’istruzione è obbligatoria  per la scuola elementare ed è impartita gratuitamente a ogni livello, compreso  quello universitario.  A partire dal XIX secolo il paese ha completamente assorbito la tradizione culturale  europea, che ha sostituito del tutto quella autoctona.  Circa il 65% della popolazione è di religione cattolica.  La base dell’economia del paese è l’agricoltura, in particolare la zootecnia (bovini, introdotti  dagli spagnoli, e ovini), che contribuisce per circa il 40%, grazie soprattutto alla  lana, alla carne e alle pelli, al volume complessivo delle esportazioni.  Il terreno è generalmente molto fertile, tuttavia, essendo quasi tutto adibito a pascolo,  soltanto il 7,7% viene coltivato. Le colture più importanti sono canna e barbabietola da  zucchero, frumento, riso, orzo, vite, agrumi, patate, lino, girasole e mais.  Nel settore industriale il Governo ha incoraggiato lo sviluppo delle attività in grado di  produrre beni destinati all’esportazione.  

 

Contesto locale:  


La Congregazione delle Figlie di Maria Santissima dell’Orto, cui appartiene suor Gonzaga  Tushar, opera da oltre 150 anni in Uruguay. Il nucleo iniziale di otto Suore vi si  recò, chiamato dall’allora Presidente della Repubblica, in un momento delicato di guerra  civile, per portare la propria assistenza ai tanti italiani, francesi e spagnoli malati ricoverati  in Ospedale. Da allora la Congregazione si occupa anche di istruzione.  Il Collegio e Liceo Nostra Signora dell’Orto di Montevideo, la cui costruzione risale al  1864, è tuttora adibito a scuola materna, elementare e superiore. Dal 2004 ospita anche  l’Università.   

 

Obiettivo del progetto:   
 

 
Realizzazione urgente di opere di riparazione, di impermeabilizzazione e di sostituzione  delle coperture leggere, esistenti da oltre 100 anni e molto danneggiate,che portano notevole umidità specialmente all’ultimo piano dell’edificio.  I lavori inizieranno dalle terrazze più deteriorate, togliendo la impermeabilizzazione  esistente, verificando le superfici di base e sistemando una nuova membrana di asfalto  con finiture di alluminio. Prima di applicare la membrana dovranno anche essere riparati  i parapetti, eliminando muschi e piante e riparando le fessure. In casi particolari  dovranno essere sostituite le lamine esistenti in zinco che presentano perforazioni e  fessure, sostituendole con nuove lamine zincate o, se si tratta di coperture di legno,  dovranno essere sostituite con analogo nuovo materiale.   


Costo del progetto:   
 

 A fronte di una spesa Globale di circa 10.000 euro, questa Onlus ritiene opportuno  aderire al progetto con un contributo di 7.000 Euro di 7.000,00 EURO.    
 
 

Puoi contribuire a questo progetto con una offerta libera nei seguenti modi:   


In contanti   passando in sede presso il Centro Missionario  Diocesano in Via Treppo,  3 (III piano)

Conto Corrente Postale    n° 65921272 Intestato ad  Associazione Missiòn ONLUS

Bonifico Bancario  sul seguente C/C: 

IBAN: IT60 I050 1812 0000 0000  0115 995
intestato ad Associazione  Missiòn ONLUS  BANCA: Banca Etica – Treviso  
indicare nella causale: Microprogetto n° 08-2014