Valdarnini Giovanna -Brasile – Lagarto

Il progetto accoglie adolescenti e giovani nella fascia d’età dagli 11 ai 17 anni che vivono per la strada (Meninos de rua) ed intende offrire loro ambienti e orientatori che possano accoglierli ed accompagnarli verso differenti attività professionali stimolando le capacità e le inclinazioni di ciascuno di loro.

1 Dati generali del progetto

 
1.1 Titolo

Adolescenti e giovani in situazione di rischio: corsi professionali qualificati per promuoverli.

 
1.2 Paese: Brasile
1.3 Località: Lagarto (Sergjpe)
1.4 Settore d’Intervento:
 
· Sociale: (minori, anziani, salute mentale, disabili, ecc.)
· Salute
· Scolastico
 
1.5 Responsabile e Referente
Suor Giovanna Valdarnini – Orientatrice pedagogica e responsabile provinciale delle suore Venerini
 
Scuola “Rosa Venerini “
Rua Rosa Venerini , 01
Bairro Ademar de Carvalho –
Lagarto -SE.
 

2 Contesto

Popolazione: 83.219, di cui 36.523 maschi e 37.732 Femmine.
Densità: 77 abitanti per km2.
Número de abitazioni: 25.101, di cui 10.260 urbane e 14.841 rurali – Dati del 1991
Altitudine: 160 metri.
Area: 1.036 Km2.
Distanza dalla capitale: 75 km
Tasso di crescita della popolazione (80/91) – 1.96%
Densità demografica (ab/km2): 76,73
media di persone per famiglia: 4,09
Popolazione stimata per il 2.000(IBGE) : 85.859
Popolazione rurale: 39.606 ( 53,34%)
Popolazione urbana: 34.648 (46,66 %)
Salute: 01 ospedale, 02 maternità, 06 cliniche, 16 posti di salute, 132 letti;
Sanità; 51,5 delle abitazioni hanno l’acquedotto e 4,1% le grondaie;
Scolarità: 24.030 alluni, di cui 8.824 rede estadual, 14.542 rede municipal, 1.204 rede filantrópica.
 

3 Finalità

Il progetto si rende necessario dinanzi
– Alla situazione precaria degli abitanti delle Periferie di Lagarto contraddistinte con il nome di Bairros: Ademar de Carvalho, Novo Horizonte, Matinha e Estaçao;
– L’analfabetismo e l’incapacità dei genitori di dialogare e accompagnare la crescita e lo sviluppo dei figli
– Il grande numero di adolescenti e giovani che passano la maggior parte del tempo per la strada e rimangono esposti al pericolo del vizio e della droga.
– La necessita di una azione ricreativa ed educativa che integri e completi la crescita umana e cristiana dei medesimi

4 Obiettivi

Offrire agli adolescenti e giovani, in situazione di rischio, ambienti e orientatori che possano riceverli e instradarli per differenti attività professionali di accordo con le capacità e le tendenze di ciascuno di essi.
– difesi dai pericoli della ignoranza, della droga e del vizio,
– aiutati, attraverso l’ascolto, l’accompagnamento, l’orientamento, a liberarsi dalla emarginazione e dalla dipendenza da tutto quello che impedisce loro di raggiungere lo svolgimento armonico della propria personalità rendendoli capacitati a essere soggetti della propria storia e della comunità in cui vivono
– preparati per inserirsi nella società e nel mondo del lavoro..

5 Azioni

– Accogliere adolescenti e giovani nella fascia d’età dagli 11 ai 17 anni, tutti carenti, che vivono per la strada (Meninos de rua).
– Attività e Mete:
· Artigianato e Pittura
· Scuola Professionalizzante di Panetteria .
· Corso di Taglio e Cucito
· Corso di Ricamo
· Appoggio psico-sociale alle Famiglie

6 Metodologia

6.1 La Chiesa locale
non è in grado di offrire aiuti finanziari ma segue con molta ammirazione e interesse il nostro lavoro.
6.2 La Congregazione
è coinvolta nella realizzazione di questo progetto e è sempre tenuta al corrente sugli sviluppi e le necessita del medesimo.
6.3 La Comunità locale
non è in condizione di offrire altra collaborazione che non sia prestazione fisica per qualche servizio che, tra l’altro, viene sempre retribuito data la condizione economica degli abitanti il nostro Bairro. Tuttavia la comunità Religiosa cerca di coinvolgere il più possibile, specialmente i genitori degli assistiti, perché si rendano corresponsabili per la crescita dei loro figli. Finora questo coinvolgimento ha dato buoni frutti a tutti i livelli.
6.4 Le istituzioni
Le Istituzioni che hanno risposto alla nostra richiesta di aiuto, con la dovuta presentazione del Progetto, sono state: La Caritas Antoniana ( una volta) La C.E.I. ( due volte) Il Gruppo India ( tre volte)
6.5 La Chiesa di provenienza
La Chiesa di provenienza risponde, nei limiti del possibile, incentivando i sostegni a distanza dei nostri bambini. Il denaro delle adozioni è inviato al Centro della nostra Congregazione.
Di tutto sia benedetto Dio, dispensatore dei più generosi doni!!!
A Lui /o Gloria e /o gratitudine per averci scelte a lavorare in questa porzione del Suo Regno
 
Salvador-Ba, 15/08/2002 Festa di Maria SS. Assunta in Cielo