Completamento della Chiesa di Kouve

N° prog. PAESE LOCALITÁ PROGETTO REFERENTE IMPORTO
00017/2017 Togo Kouvé Completamento della chiesa di Kouvé Pére Benjamin Akouétè Glele – Suor Irmarosa Villotti – Suore della Provvidenza € 3.000,00

La Parrocchia di Kouvé, dove le Suore della Provvidenza sono presenti sin dal 1995, è molto estesa e per facilitare l’evangelizzazione è stata creata a Gboli una sede secondaria dedicata a San Luigi Scrosoppi.

Gboli è un villaggio situato a 2 km da Kouvè, dove i Comboniani fondarono la parrocchia di Cristo-Re. È un villaggio principalmente agricolo con circa 1.000 abitanti dei quali il 60% è di religione animista. Del 40% dei cristiani, i fedeli della Chiesa di San Luigi rappresentano il 15%.  In seno alla Chiesa i principali movimenti sono costituiti dalla Corale, dalla Legione di Maria, dal Sacro Cuore, da San Antonio di Padova e dal Rinnovamento. I fedeli prendono attivamente parte allo sviluppo socio-economico e spirituale del villaggio. Ed è per questo che hanno relazioni molto buone con gli altri cristiani degli altri villaggi e questo potrà permettere alla Chiesa di aumentare la propria influenza. Per più anni tutte le celebrazioni e gli incontri di preghiera sono stati fatti sotto un apatam costruita in paglia, che è stata più volte danneggiata dalle intemperie e successivamente rifatta. Inoltre durante la stagione delle piogge la messa è disturbata e talvolta è impossibile celebrarla. Ciò non costituisce una buona immagine agli occhi degli abitanti dei villaggi e scoraggia alcuni fedeli. Inoltre la zona è interessata al fenomeno dell’esodo rurale e del cattivo rendimento dell’agricoltura con la conseguenza di impoverire la situazione finanziaria della Chiesa.

Ciononostante la comunità di base si è molto impegnata e con le proprie risorse e iniziative è riuscita a costruire una chiesa in mattoni e ora sono arrivati al tetto.

Il parroco don Benjamin Glele ha accompagnato e responsabilizzato la comunità di base e le suore della provvidenza hanno fatto conoscere ed amare San Luigi Scrosoppi, soprattutto per la sua grande carità, l’amore agli ultimi e l’abbandono alla Provvidenza.

Invero Kouvè e i villaggi vicini sono molto devoti a San Luigi anche perché nel 2003 è stato aperto il Centro per la cura e la prevenzione dell’AIDS che porta il suo nome e che è diventato un punto di riferimento per tutta la regione centrale e marittima del Togo.

Il contributo di Missiòn Onlus ha permesso la realizzazione della copertura e la conclusione dei lavori.