Archivi della categoria: SOSTEGNO A DISTANZA

Costa d’Avorio – Centro di formazione femminile “Elena Silvestri”

Paese: Costa d’Avorio Località: Grand Lahou Settore d’intervento: formazione umana e cristiana delle adolescenti e delle giovani Responsabile: Suor Maria Celestina Pezzot (Ancelle di Gesù Bambino – Grand Lahou) Referente: Suor Maria Lucia Ghezzo (Ancelle di Gesù Bambino – Cavalicco) La donna in Africa è ancora poco o nulla considerata. Le bambine e poi le adolescenti, soprattutto nei villaggi rurali, non vengono mandate a scuola perché rappresenterebbe un costo … Continua a leggere Costa d’Avorio – Centro di formazione femminile “Elena Silvestri” »

Ishak Faiza – Egitto

Elenco le nostre opere:
1- Al Dokki = Giza El Ahram Abbiamo una casa nuova casa ove ospita il governo di Delegazione per il coordinamento di tutte le comunità …

2- A Giza – Piramidi ex Delegazione è stata usufruita per la formazione iniziale: postulandato,

Etiopia, cantiere aperto

È un’amicizia lunga 8 anni quella che lega indissolubilmente la diocesi di Udine a quella di Emdibir, in Etiopia. Qui la Chiesa Udinese ha realizzato numerosi progetti e ha in essere importanti iniziative. La novità è che da quest’anno questo speciale legame, nato e cresciuto all’insegna della solidarietà,

Nuthalapati Lilly – India

Il progetto è destinato ai bambini più poveri fra i poveri, agli appartenenti alle caste più basse, con il proposito di farli crescere con la consapevolezza delle loro potenzialità, attraverso l’istruzione. Nelle aree dove si trovano le comunità cattoliche non ci sono scuole o centri sociali e i bambini devono percorrere molte miglia anche con condizioni […]

Paravano Bruna – Costa d’Avorio

Sostegno a bambini disagiati di Abijan
Il progetto è rimasto in attivo dal 2003 al 2008: iniziato da Sr. Bruna Paravano è proseguito con Sr. Flavia Stragliotto allorché Sr. Paravano è stata destinata ad altro incarico. Il progetto è realizzato ad Abidjan, ma coinvolge anche altri Centri della Costa d’Avorio. Si tratta di sostegni a bambini gravemente svantaggiati […]

Caudullo Maria – Etiopia -Getche

Intervenire con le adozioni a distanza in un paese come Getche è un ottimo strumento per poter finanziare l’asilo e la clinica. Considerando un’entrata di 10.000 euro per il primo anno di adozioni, qui di seguito viene riportata una tabella su come potrà essere utilizzata tale somma.

Molinari Maria – Brasile

Offrire a 50 bambini da 0 a 4 anni un servizio socio-educativo che offra condizioni favorevoli alla loro crescita fisica, psichica e sociale. Realizzare un programma educativo, accogliere le mamme creando aiuti di protezione materno-infantile, offrire servizio medico-odontologico, offrire ai bambini una sana alimentazione, realizzare un lavoro ricreativo con giochi e giocattoli educativi.

Zurlo Clara – Bolivia – San Carlos

Considerando che la Bolivia purtroppo è il secondo paese in America del Sud per casi di denutrizione infantile, il nostro obbiettivo è ridurre e possibilmente azzerare la percentuale dei bambini che vengono ricoverati in uno stato che chiamiamo MARASMO.
Dimostrare che le norme di una corretta alimentazione, di igiene di base, del rispetto delle persone sin dalla più tenera età sono alla portata di tutte le persone desiderose di uscire da situazioni di ignoranza e di sottosviluppo.

Visentini Amilcare -Uruguay

Attività pastorale – educativa nell’opera “Centro don Bosco”
Il progetto si è posto i seguenti obbiettivi:
1. Offrire un percorso di formazione permanente agli educatori del centro […]